mercoledì 30 novembre 2011

Ciambella melenoci

Le melenoci sono quel frutto geneticamente modificato che in autunno (quasi inverno, ma del resto non esistono più le mezze stagioni) mi attrae molto: in pratica mangiare delle fette di mele alternate a gherigli di noce. Reduce dalla gara di torte (se ne parla nel post sul cheesecake) mi è rimasta nel cuore una torta buonissima (arrivata terza) con mele e noci e non ho potuto non cimentarmi.
Ma dato che la vita è troppo semplice (sì come no) ho deciso di complicarmela con l'uso di una teglia in silicone. Premessa: io odio le teglie in silicone, ne ho alcune un po' comprate sull'entusiasmo del momento e un po' regalate (mai dire: mi piaciono le statuine di rane, vi troverete la casa sommersa); le ricette anche collaudate nelle teglie al silicone non mi sono mai venute. E allora perché usarla stavolta? Perché mi era presa la voglia di una ciambella e l'unica tortiera adatta è di quel materiale. Inoltre io sono una che da seconde, ma anche terze e quarte possibilità alle mie tortiere. Anche questa volta mi è andata bene, rimando fedele alla tortiera classica.

Ingredienti: 310 g di farina con lievito,185 g di zucchero, 2 mele Pink Lady sbucciate e tagliate a dadini, 80 g gherigili di noce, 2 uova leggermente sbattute,125 ml di latte,15 g di burro fuso, zucchero a velo
Procedimento: preriscaldare il forno a 180°C. Scegliere una tortiera da 23 (se da ciambella da 27). Mescolare la farina, lo zucchero, le mele e le noci in una ciotola con un cucchiaio di legno. Aggiungere le uova, il latte e il burro fuso, mescolando fino a ottenere un composto omogeneo. Rovesciare il composto nella tortiera e cospargerlo di zucchero a velo. Infornare per 1 ora e 10 minuti, o fino a quando uno stuzzicadenti infilato al centro del dolce non è asciutto dentro. Lasciare riposare nella tortiera per 15 minuti prima di rovesciare con attenzione il dolce su una griglia a raffreddare.

1 commento:

  1. come sempre le tue torte sono uno splendore...immagino il profumo :-D

    RispondiElimina