mercoledì 22 febbraio 2012

Plumcake 4 uova

Vale la stessa regola del precedente plumcake (le prugne non ci sono!), la differenza tra quello morbido allo yogurt e questo è che in questo gli ingredienti sono molto meno e di solito si trovano facilmente in casa in modo da farlo quasi ogni giorno. Ottimo per la colazione è morbido e spugnoso quanto basta. Può essere anche una valida alternativa per un dolce dopo cena se accompagnato con una crema al caffè.
Deve il suo nome dalla mia insistenza a non mettere più di 4 uova mentre nella ricetta che avevo trovato (nella quale c'erano anche cannella, zenzero e latte) ne richiedevano...7!

Ingredienti:
180 g di farina
150 g di burro ammorbidito a temperatura ambiente
150 g di zucchero
4 uova
Lavorare il burro e lo zucchero con lo sbattitore fino ad ottenere una consistenza cremosa. Aggiungere 1 ad 1 le uova. Incorporare la farina setacciata. Lavorare per ancora qualche minuto, fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Versare in uno stampo da plumcake rivestito di carta da forno e infornare a 180° per 45 minuti (o fino a che la prova dello stecchino non da esito....asciutto).

Nessun commento:

Posta un commento